Forever Bambù, progetto per abbattere le emissioni di CO2 delle imprese

Forever Bambù è una holding italiana della green economy e leader europeo nella piantumazione di bambu gigante (un materiale versatile, resistente e sostenibile usato in ambito alimentare e industriale).

Nei giorni scorsi Forever Bambu ha presentato un nuovo innovativo progetto per la sostenibilità: Forever Zero Co2 offre alle aziende e ai professionisti la possibilità di ridurre o azzerare il proprio impatto, assumendo il rango di attività “carbon neutral”, acquisendo una quota dell’assorbimento di CO2 dei 188 ettari di foresta di bambu che la società conta in Italia.

Come certificato da studi indipendenti – riporta un comunicato – il bambù gigante gestito con il protocollo di Forever Bambù è in grado di sequestrare fino a 229 kg di CO2 all’anno. Un ettaro del materiale assorbe 36 volte più CO2 di qualsiasi foresta tradizionale e può sostituire molte risorse inquinanti come la plastica.

La proposta di cessione dei benefici del “bambuseto” è su carta ed è modulare. “Si partespiega il management in una notada un’offerta base a meno di 300 euro, pensata per startup, piccole aziende, professionisti che desiderano aiutare il pianeta e migliorare la propria green reputation con una cella, ovvero 8 mq di assorbimento di CO2 delle nostre foreste. Un investimento una tantum di circa diecimila euro mette invece a disposizione di una grande azienda per 20 anni la SuperCella, mille metri quadrati di foresta, per un assorbimento di oltre 500 tonnellate di CO2 per tutto il periodo“.

 

Previous articleColonnine di ricarica, nuova App greca mappa oltre 100 mila punti in Europa
Next articleRinnovabili, a settembre si apre il settimo bando per gli incentivi