Terberg, avviati i test del primo trattore portuale alimentato a idrogeno

Dopo due anni di progettazione e sviluppo, la multinazionale olandese Terberg ha avviato i primi test del suo primo trattore per terminal portuale alimentato a idrogeno.

Questo veicolo innovativo, denominato YT203-H2 e sviluppato in collaborazione con l’azienda olandese zepp.solutions – specializzata nelle varie applicazioni dei sistemi di celle a combustibile a idrogeno – è attualmente operativo sul piazzale di United Waalhaven Terminals nel porto di Rotterdam.

La nuova unità  – riporta un comunicato – sta lavorando insieme ai trattori diesel tradizionali, trainando gli stessi carichi, e sarà monitorata a distanza al fine di raccogliere un’ampia gamma di dati in termini di performance e affidabilità. Successivamente il nuovo trattore verrà testato presso una serie di clienti in diversi paesi, dopodiché il progetto verrà finalizzato.

Il nostro obiettivo primario è quello di offrire prestazioni eccellenti per applicazioni pesanti
combinate con un TCO (costo totale d’esercizio) favorevole.” – ha affermato Rob van Hove, amministratore delegato di Terberg Benschop – “Inoltre, desideriamo supportare i nostri clienti nel raggiungimento dei propri obiettivi di sostenibilità. La nostra strategia si concentra sul fornire flessibilità ai nostri clienti, in modo che possano adattarsi al mutevole contesto di mercato“.

Il trattore a idrogeno YT203-H2 – specifica il comunicato della società -è costruito sulla collaudata piattaforma multifunzionale YT introdotta lo scorso anno. Ciò garantisce la stessa ergonomia e comfort nonché un’ottima resilienza in condizioni di lavoro difficili, oltre alle stesse caratteristiche di manutenzione

I test effettuati al United Waalhaven Terminals di Rotterdam rappresentano un grande passo avanti per il passaggio dagli studi di progettazione alle prove reali sul campo. Il progetto è supportato dal regolamento DKTI-Transport del Ministero olandese delle infrastrutture e della gestione dell’acqua.

Per conoscere al meglio le prestazioni, il comportamento e l’affidabilità del trattore, l’YT203- H2 verrà testato presso una serie di siti dei clienti in vari paesi e successivamente, il design sarà finalizzato.

Previous articleMercedes, via a produzione sistema di batterie per la full electric EQS
Next articleVolkswagen Italia e PLT Puregreen, partnership per energia 100% rinnovabile