Superbonus 110%, la Guida dell’Agenzia delle Entrate

Come i nostri lettori ben sanno, la legge 17 luglio 2020, n. 77 di conversione del Dl n. 34 (Decreto Rilancio), pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 18 luglio, ha apportato diverse modifiche sostanziali alla disciplina della super detrazione del 110%, introdotta per migliorare le prestazioni energetiche e sismiche del patrimonio edilizio esistente e per contribuire al rilancio del settore edile.

Lo scorso 21 luglio (qui la news), nel riassumere gli articoli 119 e 121 che compongono il Superbonus 110% all’interno Decreto Rilancio, avevamo sottolineato il ruolo dell’Agenzia delle Entrate per il definitivo decollo dell’iniziativa, vale a dire indicare le specifiche e i chiarimenti riguardo le regole fiscali ed operative che sovraintenderanno la cessione del credito e lo sconto per il Bonus Casa.

Ieri l’Agenzia delle Entrate ha finalmente pubblicato la Guida al superbonus 110%, il documento che fornisce le prime indicazioni sull’agevolazione dedicata al miglioramento energetico e sismico degli edifici e propone una serie di casi pratici per spiegarne l’applicazione.

La Guida illustra, attraverso una ricca carrellata di casi pratici, tutto quello che c’è da sapere sull’agevolazione introdotta dal Decreto Rilancio. L’incentivo, viene ribadito, consiste in una detrazione del 110% delle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021 per gli interventi che aumentano l’efficienza energetica degli edifici e per quelli antisismici.

La guida fornisce, inoltre, indicazioni sulla possibilità introdotta dal Dl Rilancio di cedere la detrazione o di richiedere al fornitore uno sconto immediato con la possibilità per quest’ultimo di cederlo ulteriormente.

Per chi fosse interessato ad approfondire, qui sotto – scaricabile –  il testo completo della Guida dell’Agenzia delle Entrate.

Guida_Superbonus110