Overpack, imballaggi certificati e omologati per le batterie al litio

Le batterie al litio sono largamente utilizzate nella vita quotidiana, grazie alle loro capacità di garantire ottime prestazioni e una carica di lunga durata. Si trovano in moltissimi apparecchi elettrici e elettronici come smartphones, tablet, laptop, kit di segnalazione, apparecchiature di misurazione elettronica, veicoli elettrici e molto altro. Imballaggio e spedizione sono due aspetti fondamentali: le prescrizioni presenti nei manuali del settore che disciplinano la movimentazione delle batterie al litio sono sempre più restringenti, e i vettori sono obbligati a rispettarle in maniera rigorosa.

In tale contesto emerge il know-how specifico di una società come Overpack, tra i leader nel campo dell’imballaggio, in particolare per le merci pericolose. Overpack dispone a magazzino di un’ampia gamma di imballaggi idonei alla spedizione di batterie al litio e conformi a tutte le modalità di trasporto, secondo le normative ISO 16104:2003, ICAO/IATA, ADR, RID, IMDG.

A seconda che siano spedite singolarmente, imballate con o contenute in un dispositivo – specifica in un comunicato Overpack – le batterie vengono classificate in maniera differente ai fini del trasporto. In base alle loro caratteristiche tecniche:

• le batterie al litio devono essere imballate in packaging di cartone o legno certificati oppure omologati ONU;

• gli imballi devono essere correttamente marcati e/o etichettati;

• le spedizioni, in alcuni casi, devono essere accompagnate da relativa documentazione (Documento di Trasporto, Imo Multimodal o Shipper declaration).

Gli Specialisti Overpack – sottolinea la società – sono al servizio del cliente per progettare soluzioni di packaging su misura adeguate alle più svariate esigenze, assicurando prezzi competitivi e tempi brevi. I Tecnici Overpack, inoltre, accompagnano il cliente nella preparazione delle corretta documentazione di trasporto e, se richiesto, possono firmarla con piena assunzione di responsabilità.

 

 

Previous articleTesla lancia il suo inverter per impianti fotovoltaici
Next articleSolaris, riutilizzo batterie elettriche attraverso il progetto “Second Life ESS”