LG Chem, nuovo centro per la produzione di materiale catodico per batterie

Il gruppo sudcoreano LG – tramite la sua divisione chimica – ha annunciato l’inizio dei lavori per la costruzione di un nuovo centro produttivo nella località di Gumi, a circa 200 km di distanza da Seul. Il nuovo stabilimento di LG Chem Ltd. – riportano i media nazionali –  fornirà il materiale catodico necessario per fabbricare le batterie agli ioni di litio che alimentano i veicoli elettrici.

La scorsa settimana sono ufficialmente iniziati i lavori per la creazione del nuovo impianto in cui si realizzeranno dispositivi catodici di nuova generazione. Il catodo copre circa il 40% del costo di produzione di una batteria elettrica, e l’individuazione dei materiali che lo compongono è importante al fine di mantenere una densità energetica molto elevata.

La compagnia ha dichiarato di volere investire almeno 500 miliardi di won (poco meno di $420 milioni) nella progettazione di catodi in nichel, cobalto manganese e alluminio. La capacità produttiva dell’impianto dovrebbe attestarsi sopra le 60.000 tonnellate annue, che sono sufficienti per produrre mezzo milione di autovetture elettriche.

Al momento LG Chem Ltd. produce circa 80.000 tonnellate di materiale catodico all’anno, che è in gran parte messo a disposizione della sua sussidiaria LG Energy Solution.

Previous articleTrina Solar, inaugurato il più grande parco fotovoltaico in Germania
Next articleENEA, al via i test per produrre energia elettrica dalle onde del mare