Elica, accordo con Iberdrola per abbattimento delle emissioni

Elica, società marchigiana specializzata nella produzione e commercializzazione di cappe e piani aspiranti e motori elettrici per elettrodomestici e per caldaie da riscaldamento, muove un altro importante passo nella direzione delle energie rinnovabili e di una produzione sempre più sostenibile.

Dopo l’annuncio, nel gennaio scorso, dell’ottenimento della certificazione di idoneità al funzionamento a idrogeno dei motori della controllata EMC FIME, Elica – riporta un comunicato – prosegue il percorso di riduzione dell’impatto ambientale attraverso un nuovo accordo per la fornitura di energia elettrica con Iberdrola, uno dei leader mondiali dell’energia rinnovabile.

Grazie all’accordo, nel 2022 Elica sarà in grado di abbattere le proprie emissioni di oltre 4.000 tonnellate in Italia, pari a circa il 20% delle emissioni totali di Gruppo. Elica genera un fatturato superiore ai 500 milioni di euro, con un’imponente piattaforma produttiva articolata in sette siti tra Italia, Polonia, Messico e Cina, impiegando oltre 3.200 dipendenti. In Italia, dove Elica ha il suo polo di riferimento per le produzioni alto di gamma, l’azienda utilizza circa il 50,4% dell’energia consumata a livello di Gruppo.

 

Previous articleEnergia solare, la soluzione cogenerativa di Elianto per comuni e aziende
Next articleRinnovabili: Iea, nel 2022 record capacità nel mondo a 320 Gw