BayWa r.e. trasforma base militare in Francia per produrre energia solare

La multinazionale BayWa r.e., attiva nel settore dell’energia rinnovabile, comunica di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore.

Il campo di aviazione di Fontenet si trova nel sud-ovest della Francia. La società – riporta una nota – ha iniziato a lavorarci 10 anni fa. Oggi, 80 ettari dei 160 totali dell’ex base militare francese, tedesca e poi americana, producono energia rinnovabile, oppure la produrranno presto, attraverso pannelli di energia solare, formando parchi solari.

BayWa r.e. ha chiesto ai pastori a usare Fontenet e La Martinerie come campi di pascolo. La società ha creato fonti d’acqua (prima che arrivassero gli animali) e ha seminato varietà di piante adatte al pascolo delle pecore (dopo aver installato i pannelli), in collaborazione con gli agricoltori.

«Non si tratta solo di far pascolare le pecore sul terreno. Siamo impegnati in contratti a lungo termine che permettono di ottenere benefici agricoli significativi dai progetti di energia rinnovabile. L’uso dei macchinari e l’inquinamento che creano èridotto, permettendoci di ottimizzare i nostri servizi di manutenzione. Oltre a creare la biodiversità e a proteggere la flora e la fauna locali, questo farà crescere le imprese locali e l’occupazione». Ha dichiarato Benoît Roux, Direttore della divisione dei progetti solari di BayWa r.e. Francia.

Un primo parco nella zona ha la capacità di 12 MWp. Produce energia pulita dal 2014. Un secondo parco solare avrà una capacità di 14,7 MWp. Infatti, ora è in costruzione. A fine 2021, dovrebbe produrre energia fotovoltaica. Un terzo parco solare è in fase di progettazione. Per questo ultimo progetto, la BayWa r.e. collaborerà con un’azienda locale.

 

 

 

Previous articleFS Italiane: “Recupero di energia elettrica da frenata treni”
Next articleFriuli-Venezia Giulia, nasce la Comunità energetica per l’autoproduzione “green”