Utility, dalle prime 100 il 6,5% del Pil italiano nel 2018

Le 100 principali utility italiane hanno registrato nel 2018 un valore della produzione di 114 miliardi di euro (6,5% del Pil), in aumento del 2,8% rispetto all’anno precedente; hanno incrementato ricavi e investimenti e dedicato maggior attenzione a temi nuovi come digitalizzazione, sostenibilità e diversity.

Sono alcune anticipazioni del Rapporto Top Utility 2020, giunto all’ottava edizione, che verrà presentato domani, 20 febbraio, a Milano in occasione del convegno Investire nelle utility per un futuro di sviluppo – Innovazioni e competenze al centro dei servizi pubblici locali, in programma presso la Camera di Commercio, a Palazzo Turati (via Meravigli 9/b), dalle ore 10 alle 13.

A crescere, informa una nota, sono soprattutto le utility del gas (+12,7%) e le multiutility (+7,4%). Sono invece in lieve flessione le aziende dei rifiuti (-1,4%), le cui perfomance in termini di raccolta differenziata registrano tuttavia i migliori risultati dell’ultimo triennio. Quanto agli investimenti, sono stati spesi 6,6 miliardi in reti, impianti ed attrezzature, in aumento del 18,7%.

Il rapporto Le performance delle utility italiane. Analisi delle 100 maggiori aziende dell’energia, dell’acqua, del gas e dei rifiuti verrà presentato da Alessandro Marangoni, Ceo di Althesys, think tank che coordina lo studio Top Utility. All’incontro interverranno, tra gli altri: Stefano Besseghini, presidente di Arera; Simone Mori, presidente di Elettricità Futura; Alessandro Ronzoni, Loan Officer di European Investment Bank; Maurizio Delfanti, amministratore delegato di Rse; Giovanni Valotti, presidente di Utilitalia. Introduce e modera Gianni Trovati, Il Sole 24 Ore.

Al termine della mattinata si terrà la cerimonia di premiazione delle Top Utility italiane. Oltre al premio Top Utility assoluto, i riconoscimento andranno alle aziende con le migliori performance in cinque categorie: Performance operative; Sostenibilità; Comunicazione; RSE-Ricerca&Innovazione, Consumatori&Territorio.

Il premio Top Utility è promosso da Althesys in collaborazione con Crif, Engineering, Rse e Utilitalia. Per maggiori informazioni e iscrizioni, cliccare qui.

Previous articleNormative per le misure elettriche, nasce gruppo di ITALIA SOLARE
Next articleBASF, in Germania e Finlandia nuovi impianti per batterie veicoli elettrici