Prysmian, si sblocca la realizzazione del parco eolico offshore Vineyard

Prysmian Group, società attiva nel settore dei sistemi in cavo per energia e telecomunicazioni, ha comunicato di aver ottenuto la “Notice to Proceed” relativa al contratto di circa 200 milioni di euro per la fornitura di un sistema in cavo sottomarino per il parco eolico offshore Vineyard Wind 1. Il progetto consisterà in una serie di 62 turbine eoliche e genererà 800 megawatt di elettricità all’anno alimentando oltre 400.000 case.

Il contratto, assegnato a Prysmian nel 2019 da Vineyard Wind LLC, società statunitense posseduta dai fondi Copenhagen Infrastructure Partners e Avangrid Renewables (parte di Iberdrola), prevede lo sviluppo di un sistema in cavo sottomarino che porterà energia rinnovabile alla rete elettrica di terraferma. La consegna e il collaudo del progetto sono previste per il quarto trimestre del 2023, mentre inizialmente erano previste per il 2021.

La ripresa del progetto Vineyard conferma l’accelerazione degli Stati Uniti verso la transizione energetica” – ha dichiarato Hakan Ozmen, EVP Projects di Prysmian Group – “Prysmian punta a svolgere un ruolo chiave nello sviluppo e upgrade delle infrastrutture delle reti elettriche per supportare la transizione degli Stati Uniti verso fonti energetiche rinnovabili. Disponiamo di tecnologie in cavo all’avanguardia, grande capacità produttiva e di installazione, di un’ampia presenza e track record negli Stati Uniti“.

Previous articleABB, la nuova stazione per auto elettriche completa la ricarica in 15 minuti
Next articleErg, 202 mln di euro per portafoglio di rinnovabili in Francia e Germania