Prysmian Group e Terna, nuovi sistemi in cavo per trasmissione di energia

Prysmian Group ha siglato con Terna – tramite la sua controllata Terna Rete Italia S.p.A. e a seguito di procedimenti di gara pubblica-, due nuovi importanti contratti per la realizzazione di collegamenti in cavo.

Il comunicato diffuso dalle società indica che il primo accordo è relativo a un sistema in cavo in corrente alternata (HVAC – High Voltage Alternate Current) a 220 kV per la realizzazione della tratta italiana del collegamento transfrontaliero Italia-Austria, tra la sottostazione elettrica di Glorenza e quella di Nauders, che dovrebbe entrare in servizio entro il 2022, del valore di € 40 milioni con un’opzione per ulteriori € 10 milioni.

Il secondo accordo, del valore di € 40 milioni con un’opzione per ulteriori € 40 milioni, e relativo alla fornitura in opera di sistemi in cavo HVAC a 220 kV, è un contratto quadro, con validità fino al 2022, destinato alle esigenze del sistema di trasmissione nell’Italia Meridionale.

Entrambi i contratti prevedono la progettazione elettrica ed esecutiva, la fornitura di cavi e accessori, oltre alla realizzazione delle opere civili e varie possibili forniture opzionali fra cui le soluzioni PRYCAM per il monitoraggio permanente e in tempo reale dei collegamenti in cavo.

Siamo orgogliosi di continuare a supportare Terna negli importanti progetti di rafforzamento e sviluppo della rete elettrica del Paese, mettendo a disposizione la nostra gamma di tecnologie, prodotti e know-how frutto di anni di esperienza internazionale” ha dichiarato Carlo Scarlata, CCO Italia, Prysmian Group.

Previous articleBYD presenta la “batteria a lama” resistente al fuoco
Next articleMobilità sostenibile: consorzio progetta carburante a emissioni zero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here