Prysmian, commesse per il corridoio SuedLink in Germania

Prysmian Group – tra le società leader nel settore dei sistemi in cavo per l’energia e le telecomunicazioni – si è aggiudicata le commesse per il corridoio SuedLink in Germania, il sistema in cavo interrato più lungo di sempre, assegnate dagli operatori dei sistemi di trasmissione tedeschi TransnetBW GmbH e TenneT.

Nell’ambito di queste commesse dal valore complessivo di oltre €800 milioni – riporta un comunicato della societàPrysmian si occuperà della progettazione, produzione, fornitura, posa, giunzione, test e collaudo di un sistema in cavo interrato con una capacità di 2 GW che collegherà il nord della Germania alle regioni meridionali del paese. Facendo seguito ai progetti SuedOstLink e A-Nord recentemente acquisiti da Prysmian, queste commesse – sottolinea la nota – “evidenziano il ruolo chiave del Gruppo nella transizione energetica fornendo sistemi in cavo per la trasmissione di energia in tutti e tre i progetti dei corridoi tedeschi”.

Siamo consapevoli del ruolo preminente che siamo chiamati a rivestire nella realizzazione dei corridoi tedeschi che rappresentano un milestone nel settore. L’ambizione di definire il nostro futuro nello scenario complessivo della transizione energetica si dimostra credibile e sostenibile, con le utility e gli operatori di rete che riconsocono Prysmian come partner di riferimento nei progetti di sviluppo e potenziamento delle reti di trasmissione di energia” ha dichiarato Valerio Battista, CEO di Prysmian Group.

Prysmian fornirà un sistema completo in cavo interrato ad alta tensione in corrente continua (HVDCHigh Voltage, Direct Current) da ±525 kV capace di trasmettere 2 GW di energia elettrica, con conduttori in rame di grandi dimensioni e isolamento estruso XLPE per operare ai più elevati livelli di tensione. Con una lunghezza totale di circa 700 km, il sistema partirà da Wilster, in Schleswig-Holstein, per passare nell’area nord-occidentale di Amburgo e attraversare l’intera Germania fino al punto di connessione a Bergrheinfeld, vicino a Schweinfurt in Baviera. La conclusione del progetto è prevista nel 2026.

In futuro assisteremo a un crescente bisogno di cavi per esportare e trasmettere energia rinnovabile da parchi eolici offshore e onshore su distanze sempre più lunghe. I nostri sistemi in cavo da 525 kV collegheranno le regioni tedesche settentrionali, che generano grandi quantitativi di energia eolica, alle regioni più a sud che ne hanno un fabbisogno elevato” ha aggiunto Hakan Ozmen, EVP Projects di Prysmian Group. “Grazie a SuedLink, Prysmian rafforza la propria presenza in progetti strategici per le interconnessioni interrate sempre più efficienti e sostenibili. Prysmian è già impegnata anche in altri progetti di interconnessione in cavo interrato, quali il collegamento “Piemonte-Savoia” tra Italia e Francia, il collegamento INELFE tra Spagna e Francia, il progetto ElecLink che attraversa il Tunnel della Manica tra Francia e Regno Unito e il collegamento ALEGrO tra Belgio e Germania“.