Friuli Venezia Giulia, bando da 8,5 milioni per le comunità energetiche

E’ stato pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Friuli Venezia Giulia il bando che prevede lo stanziamento di 8,5 milioni di euro per la concessione di contributi per la progettazione e la realizzazione di impianti fotovoltaici e per la costituzione delle Comunità energetiche rinnovabili (Cer).

Lo ha reso noto a Trieste l’assessore alla Difesa dell’ambiente, Fabio Scoccimarro. L’iniziativa è rivolta agli Enti pubblici regionali, ma non esclude l’adesione da parte dei soggetti privati compatibilmente con le misure di aiuti attuate a livello nazionale.

“La costituzione di Comunità energetiche rinnovabili è l’azione più rapida che la Regione può attuare in risposta alla crisi energetica e agli aumenti dei costi a carico della Pubblica amministrazione e delle imprese.” – ha commentato l’esponente dell’Esecutivo – “Il tema è complesso, ma l’Amministrazione regionale si mette a disposizione per favorire la celerità dei tempi autorizzativi. L’importo stanziato è rilevante e verrà implementato in occasione dell’assestamento bis. Ulteriori fondi saranno inoltre previsti con la prossima legge finanziaria“.

Il bando prevede un contributo massimo di 500mila euro a richiesta e non superiore all’80 percento della spesa ammissibile. È possibile presentare la domanda di contributo tramite il sito internet della Regione entro le ore 16 di lunedì 31 ottobre.

Previous articleAlleanza per il fotovoltaico: “In Italia servono 100 GW rinnovabili entro il 2030”
Next articleRiciclo ‘bottle to bottle’: in arrivo oltre 860 nuovi eco-compattatori Coripet