Coronavirus: ITALIA SOLARE chiede ad ARERA deroga su Delibera 149/2019

Con la Delibera 149/2019/R/eel del 16 aprile 2019, l’ARERA aveva definito le tempistiche per l’applicazione delle nuove edizioni della Norma CEI 0-16 e della Norma CEI 0-21, che recepiscono per le connessioni alle reti di distribuzione (in particolare di media e bassa tensione) le disposizioni del regolamento RfG e del regolamento DCC. A questo link l’intera Delibera.

Nelle scorse ore, ITALIA SOLARE ha inviato ad ARERA una richiesta ufficiale di deroga di 6 mesi delle tempistiche previste dalla medesima. Questo a causa delle criticità generate dal diffondersi del coronavirus.

Nel dettaglio, l’Associazione che rappresenta l’intera filiera dell’industria fotovoltaica italiana chiede di posticipare al 30 settembre 2020 la tempistica entro la quale potranno ancora fare fede le dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà redatte ai sensi del DPR 445/2000. Questo per permettere ai laboratori di certificazione ubicati nel territorio cinese (ma non solo) di riprendere le normali attività lavorative e smaltire le attività rimase in sospeso in seguito alla chiusura forzata.

Cliccando qui è possibile scaricare la lettera di ITALIA SOLARE nella sua interezza.

Previous articleFotovoltaico e ridotto impatto ambientale per il nuovo stabilimento di Elettronica FM
Next articleAlerion Clean Power acquista tre parchi eolici con una potenza installata di 119,75 MW