Batterie agli ioni di litio, nasce a Caserta la prima Gigafactory italana

La prima Gigafactory italiana per la produzione delle batterie nascerà in provincia di Caserta. Seri IndustrialInvestment Company attiva nel settore degli accumulatori di energia – ha infatti presentato al ministero dello Sviluppo economico il suo piano di dettaglio per la conversione del polo produttivo ex-Whirpool di Teverola, dove sorgerà la Gigafactory.

Il sottosegretario al ministero dello Sviluppo economico, Alessandra Todde, ha spiegato che i progetti denominati Teverola 1 e Teverola 2 con i quali si darà vita al primo polo sulle batterie agli ioni di litio in Italia potranno contare su un finanziamento europeo di 505 milioni di euro. “La nuova Gigafactory – ha affermato la Todde – rappresenta un ingresso nel futuro ed è un investimento per creare una nuova filiera produttiva in un settore trainante come quello della mobilità elettrica”.

Attualmente per il progetto della Seri Industrial sono stati stanziati già oltre 50 milioni di euro. L’impianto che sarà realizzato, nello specifico, si concentrerà nella produzione di batterie litio-ferro-fosfato di ultima generazione, con particolare attenzione alla messa in campo di processi ecosostenibili all’avanguardia anche sotto il profilo del riciclo.

Il nuovo polo produttivo si avvarrà di una filiera per la realizzazione di batterie agli ioni di litio per il settore automobilistico, ma anche per il comparto navale e quello della difesa.

 

Previous articlePorsche, Q8 e Enel X ampliano la rete di infrastrutture di ricarica ultrafast
Next articleAcea Energia punta sulla mobilità elettrica con 2.200 colonnine di ricarica