Vestas guida team per progetto centrale a idrogeno verde in Portogallo

Energia di Portogallo (Edp) e Vestas hanno annunciato la nascita di un’associazione temporanea d’imprese per la creazione di una centrale a idrogeno verde da energie rinnovabili con sede a Sines (Portogallo) da trasportare in forma gassosa via nave verso il Nord Europa e da vendere in Germania e nei Paesi Bassi. Tre le società coinvolte, anche le portoghesi Gallp Ren.

Come annunciato da Edp in un comunicato, per assicurare l’equilibrio finanziario, il progetto dovrebbe “svilupparsi in modo progressivo, cercando di ottimizzare l’adeguatezza dei volumi di produzione di idrogeno e il loro consumo, nonché la competitività dei costi delle tecnologie coinvolte“.

In una prima fase, sarà lanciato un progetto pilota da 10 megawatt di elettrolisi, che nel prossimo decennio dovrebbe raggiungere 1,5 gigawatt di capacità di generazione di energia elettrica rinnovabile.

Il governo portoghese ha annunciato di aver scelto 37 progetti basati sull’idrogeno su un totale di 74 per presentare la richiesta di accesso ai fondi europei del programma “Importanti progetti di interesse comunitario” (Ipcei) per un investimento di circa 9 miliardi di euro.