Trace Software International, nuove soluzioni software per il fotovoltaico

Trace Software International, multinazionale specializzata in progettazione di sistemi CAD/CAE ad alte prestazioni per l’ingegneria elettrica, ha annunciato il rilascio delle nuove versioni delle soluzioni software per il settore fotovoltaico: archelios™ Pro e archelios™ Calc.

Le soluzioni fanno parte di archelios™ Suite, una soluzione software completa che offre un approccio unico nel suo genere. Grazie alla sua avanzata tecnologia di calcolo, riporta il comunicato della società, la suite aggiunge valore al ciclo di vita di ogni progetto fotovoltaico: studi di fattibilità e di redditività, simulazione, calcolo dell’energia producibile, il completo dimensionamento elettrico, la gestione e il monitoraggio.

Nel dettaglio, archelios™ Pro è un software potente, innovativo e di facile utilizzo per gli studi di fattibilità e di convenienza economica, la simulazione, la modellazione 3D e il dimensionamento di qualsiasi progetto fotovoltaico.

In quest’ultima versione, il software è stato potenziato con funzionalità automatizzate che semplificano i processi di disegno e di incremento della dimensione, aumentano l’accuratezza del dimensionamento e riducono il rischio di errori che altrimenti potrebbero derivare dalla ripetizione delle operazioni di inserimento dei valori.

archelios™ Calc è invece un software completo per il calcolo, il dimensionamento e la verifica degli impianti fotovoltaici connessi con la rete elettrica pubblica. Il software consente anche il dimensionamento di un sistema fotovoltaico per l’autoconsumo di energia solare. La nuova versione – ricorda il comunicato – consente l’importazione delle lunghezze dei cavi da ogni progetto realizzato con archelios™ Pro. Completando con i parametri di cavi l’importazione già esistente per inverter, tracker e sistemi di generazione, la struttura dell’impianto è più precisa e può essere completata rapidamente.

Inoltre, durante la fase di progetto, l’utente può utilizzare la selezione multipla dei cavi per l’associazione dei riferimenti dei costruttori. È possibile la selezione multipla anche se le caratteristiche di base sono diverse (Voc Tk Voc, Tmax, numero di moduli in una stringa). Il progetto viene completato più velocemente e viene ridotto notevolmente il rischio di errori potenzialmente determinato dalla ripetizione nell’inserimento dei dati.
Anche l’interfaccia utente è stata potenziata per consentire una migliore identificazione e maggiori possibilità di personalizzazione.

e note di calcolo.

Previous articleAnche ARERA al Tavolo Energia per lo sviluppo dei mercati energetici nei Balcani
Next articleL’ambiente al centro delle borse assegnate per il programma Marie Skłodowska-Curie