Tesla avvia a Fremont produzione pilota di celle al litio

Tesla presto fabbricherà in proprio le celle dei suoi pacchi batteria: la conferma arriva dalla notizia secondo la quale una linea di produzione pilota di celle al litio sta nascendo nello stabilimento di Fremont.

Inoltre, in tempi recenti Tesla ha acquisito aziende come Maxwell e Hibar che sono attive, in modo diverso, proprio in questo tipo di realizzazione.

Tesla ad oggi acquista celle da altri fornitori (qui la nostra news su recente accordo con LG Chem e CATL), e ne produce in collaborazione con Panasonic nella sua Gigafactory in Nevada, dove vengono assemblati poi i pacchi batterie per le auto e i PowerWall. Ma certamente  è più che strategico diventare autonomi nella produzione.

Il bisogno delle celle va ovviamente aumentando e il prodursele in proprio metterebbe Tesla al riparo dal rischio di mancate forniture (come è successo a Jaguar che ha dovuto mettere in pausa la produzione di I-Pace per mancanza di batterie) e inoltre le permetterebbe di abbassare i costi di approvvigionamento di questo indispensabile componente.

Se poi i volumi diventassero adeguati, Tesla potrebbe anche diventare un fornitore di celle per altri costruttori di auto, aumentando così i suoi profitti.