Superbonus 110%, oltre 139mila asseverazioni per 24,23 miliardi a fine marzo

Il numero di asseverazioni per usufruire dell’agevolazione Superbonus 110%, al 31 marzo 2022, ha raggiunto quota 139.029, per un valore totale di investimenti ammessi a detrazione di 24,23 miliardi di euro ed un onere a carico dello Stato di 26,65 miliardi. É quanto risulta dalle tabelle mensili pubblicate da Enea, che segnala la realizzazione di poco più del 70% dei lavori per un valore di 16,98 miliardi.

Il 15,7% delle domande è stato presentato dai Condomini per un valore di 11,8 miliardi, realizzati per un importo di 7,6 miliardi, mentre il 52,5% delle domande ha riguardato edifici unifamiliari, per un valore di 8,1 miliardi, ed il 31,8% delle asseverazioni ha riguardato unità indipendenti, per un valore di 4,3 miliardi.

L’investimento medio per i condomini è di 542 mila euro, mentre per gli edifici unifamiliari è di 11mila euro e per le abitazioni indipendenti di quasi 97mila euro.

Più in generale, al 31 febbraio 2022 in Italia risultavano incentivati 139.029 interventi edilizi con il Superbonus 110%, per 24,2 miliardi di euro di investimenti. È

In particolare, nel solo mese di marzo sono quasi 17mila gli interventi, per una crescita di circa 3 miliardi di euro rispetto al dato di fine febbraio.

 

Previous articleEnphase Energy, accordo con Flex per estendere la capacità produttiva
Next articleEnel GP, parco eolico in Australia per fornire energia a BHP