Enel GP, parco eolico in Australia per fornire energia a BHP

Enel Green Power, filiale del colosso italiano nel settore delle energie rinnovabili, realizzerà il primo parco eolico australiano nella parte occidentale del Paese dopo aver firmato un accordo di fornitura di 12 anni con la locale BHP, una tre le maggiori società minerarie al mondo.

La costruzione del parco eolico a pannello piatto Rox da 76 megawatt – riporta un comunicato – significha che BHP disporrà di una fonte di energia rinnovabile al 100% per le sue operazioni di nichel nell’Australia occidentale, che mira a fornire produttori di auto elettriche come Tesla che richiedono catene di approvvigionamento a emissioni zero.

BHP afferma che la combinazione del parco eolico di Flat Rocks, vicino a Kojonup, contratti precedentemente annunciati con il parco solare di Meredin, e il progetto solare pianificato di Northern Goldfields, garantirà che la fonderia, la raffineria di nichel e le operazioni di lavorazione di WA dispongano di una fornitura di energia completamente rinnovabile.

BHP fornisce nichel di alta qualità ai mercati globali per l’uso nelle batterie dei veicoli elettrici e altre tecnologie in crescita che sosterranno la decarbonizzazione globale”, ha affermato Jessica Farrell, presidente di BHP Nickel West. “Stiamo facendo grandi passi avanti per rendere le nostre operazioni più sostenibili e rafforzare la posizione di BHP come fornitore preferito di nichel per i clienti globali”.

 

Previous articleSuperbonus 110%, oltre 139mila asseverazioni per 24,23 miliardi a fine marzo
Next articleBollicine “carbon neutral”, Cantine Ferrari compensa le emissioni