Sunpower, SolarEdge e Tesla: “dream team” per comunità energetica nel Trentino

Un vero e proprio “dream team” delle rinnovabili ha recitato un ruolo di fondamentale importanza nella realizzazione di una nuova comunità energetica a Riccomassimo, un piccolo borgo di montagna in provincia di Trento. Sunpower, SolarEdge e Tesla sono infatti i partner tecnologici dell’iniziativa voluta dal consorzio locale Cedis.

Più nel dettaglio, la speciale comunità è costituita da un impianto da 18 kWp realizzato con moduli Sunpower Performance, prodotti da Maxeon Solar Technologies. Ciascun pannello è abbinato a un ottimizzatore SolarEdge posizionato sul retro per ottimizzare la produzione. SolarEdge ha anche fornito un inverter da 15 kW.

Da Tesla, invece, arriva il sistema di storage Powerwall, che garantisce alle abitazioni del borgo di sfruttare al meglio l’energia prodotta dall’impianto. Produzione e consumo vengono monitorati attraverso la app Tesla, che permette il controllo in tempo reale e l’ottimizzazione istantanea dei flussi di energia per ridurre al massimo la dipendenza dalla rete elettrica.

Il progetto si inserisce nel lavoro di riqualificazione avviato dall’amministrazione per il recupero dell’ex scuola elementare di Riccomassimo dove oggi sorge l’impianto fotovoltaico.

L’installazione è stata curata da Elettro M2 di Ledro (Trento).

Previous articleStartup tedesca presenta la batteria domestica che non necessita dell’inverter
Next articleRSE, a Milano area sperimentale per studi sulla ricarica elettrica