Solarfighter, nuovo kit fotovoltaico ideato da Solar Power Holding

La Soltec Power Holding, multinazionale spagnola specializzata nel fotovoltaico integrato, ha presentato il suo nuovo sistema Solarfighter, definendolo “il primo servizio completo di generazione distribuita disponibile sul mercato per progetti fino a 12 MW”. Si tratta, in altre parole, di un kit “tutto compreso”, che offre, rispetto alle tradizionali proposte presenti sul mercato, anche un sistema di tracciamento solare.

Il “pacchetto” – riporta una nota – è stato ideato per semplificare e velocizzare l’installazione di nuovi impianti su larga scala. Ciò, infatti, è possibile scegliendo la formula all-in-one, scelta oggi da diversi sviluppatori, e aggiungendo poi un piccolo componente in più. Il nuovo kit fotovoltaico comprende tutte le apparecchiature necessarie, vale a dire:

  • pannelli solari (con semicelle, celle bifacciali e monocristalline);
  • inverter;
  • stazione meteorologica;
  • cablaggio;
  • sistemi BoP;
  • eventuali pacchetti di batterie integrabili.

A questi componenti, poi, si associa anche un sistema di inseguimento solare che permette di aumentare notevolmente la performance dell’impianto. Più in dettaglio, Soltec offre la sua tecnologia SF7 e dei design personalizzati, che possono essere adattati a seconda delle caratteristiche climatiche e del terreno. La società specifica nella nota: “questi inseguitori favoriscono la massima generazione di energia in uno spazio più piccolo, utilizzando algoritmi di tracciamento ottimizzati e semplificando le attività di installazione e manutenzione“.

Il pacchetto non comprende solo gli elementi appena elencati. Sono infatti inclusi i servizi di installazione e manutenzione degli impianti, che vengono forniti da installatori certificati Soltec. Ma non solo. Sono compresi anche il servizio clienti e la garanzia del prodotto che vengono offerti direttamente dal produttore.

L’azienda ha infatti assicurato di fornire assistenza specializzata in tutti i Paesi in cui i suoi prodotti vengono commercializzati, oltre che a un sistema di fornitura estremamente rapido. “Questo pacchetto combinato – conclude la nota – è stato appositamente progettato per massimizzare la compatibilità e la competitività. Inoltre è stato progettato per essere poi integrato nei futuri progetti di stoccaggio dell’idrogeno“.

 

Previous articleStarace (Enel): “Industria UE per pannelli solari e autobus green”
Next articleSuperbonus 110%, vademecum di Enea per calcolo asseverazione