SMA 110 Energy Solution, gestione intelligente dei flussi di energia e Superbonus 110%

Come noto ai più, il Superbonus 110% permette di detrarre le spese per interventi di riqualificazione energetica, tra i quali l’installazione di impianti fotovoltaici e di ricarica per veicoli elettrici e la sostituzione di sistemi di riscaldamento con pompe di calore.

La nuova soluzione SMA 110 Energy Solution comprende tutti questi prodotti con soluzioni integrate anche con altri partner strategici: si presenta dunque come una soluzione completa che consente il salto di due classi energetiche per l’accesso al Superbonus 110%.

In generale, riporta una nota di SMA, la soluzione consente una gestione intelligente dei flussi di energia in casa e, di conseguenza, un risparmio in bolletta che può arrivare all’80% del costo iniziale

SMA 110 Energy Solution è una soluzione completa e integrata che comprende Sunny Home Manager 2.0, un sistema che garantisce la gestione intelligente i tutti i flussi energetici domestici, insieme a un sistema di accumulo per impianti residenziali ad alto voltaggio (costituito da un inverter e da una batteria), un sistema per la ricarica dei veicoli elettrici chiamato SMA EV Charger e pompe di calore per il riscaldamento, raffrescamento e riscadamento dell’acqua calda sanitaria.

In un’intervista rilasciata al sito di Sky, Valerio Natalizia, amministratore delegato di SMA Italia, ha evidenziato l’importanza di un collegamento diretto tra SMA 110 Energy Solution e il Superbonus 110%, valutata dal manager come iniziativa di grande importanza per il Paese:  “Le fonti energetiche rinnovabili, tra cui il solare nel prossimo futuro sono destinate a crescere, e le agevolazioni introdotte con il Superbonus sono un segnale importante dell’impegno del nostro Paese in questa direzione, e devono rappresentare un’opportunità e una spinta anche per i cittadini. Per questo motivo abbiamo scelto di lavorare a una soluzione dedicata a questa iniziativa, che coniugasse risparmio, attenzione verso l’ambiente, innovazione tecnologica e gestione domotica dei flussi energetici”.

Previous articleEnel X e ASMEL, progetti sostenibili dedicati agli enti locali
Next articleJinkoSolar, nel 2020 l’utile operativo segna +3,2% rispetto al 2019