JinkoSolar, nel 2020 l’utile operativo segna +3,2% rispetto al 2019

JinkoSolar tra le società leader nella produzione di moduli fotovoltaici – ha comunicato i risultati (vendite e ricavi) per l’anno 2020.

La nota diffusa indica che l’utile operativo per l’anno fiscale 2020 ha segnato un +3,2% attestandosi a quota 273,6 milioni di dollari mentre l’utile netto è sceso dell’1,2% rispetto al 2019 fino a 146,9 milioni di dollari. Al 31 dicembre 2020, la capacità produttiva di JinkoSolar di mono wafer, celle solari e moduli fotovoltaici si è attestata rispettivamente a 22 GW, 11 GW (10,2 GW per celle Perc e 800 MW per celle N Type) e 31 GW.

«Il 2020 è stato un anno difficile per il mercato del fotovoltaico a causa dell’incertezza conseguente alla pandemia da Covid-19.» –  ha dichiarato Mr. Xiande Li, CEO e presidente del consiglio di amministrazione di JinkoSolar. «Nonostante le difficili condizioni, siamo riusciti ad accrescere la nostra market share globale e abbiamo colto opportunità di sviluppo grazie a una rete resiliente e a partnership strategiche lungo tutta la catena di approvvigionamento. Sia i ricavi che le spedizioni per l’intero anno fiscale 2020 hanno segnato una crescita rispetto al 2019. Ci aspettiamo che nel 2021 le spedizioni crescano di oltre il 30%».

Nel 2020, infatti, le spedizioni di moduli fotovoltaici di JinkoSolar sono cresciute del 31,4% rispetto all’anno fiscale precedente fino a quota 18,7 GW. I ricavi totali sono cresciuti del 18,1% a quota 5,38 miliardi di dollari, grazie in parte all’incremento di spedizioni di moduli solari. Questa crescita è stata in parte mitigata dal declino del prezzo medio dei pannelli stessi.

Per il primo trimestre del 2021, la società prevede che le spedizioni di pannelli solari si attestino tra i 4,5 e i 5 GW e che i ricavi totali siano tra 1,18 e 1,3 miliardi di dollari. Per l’anno fiscale 2021 JinkoSolar stima spedizioni totali (comprensive di pannelli solari e wafer) tra i 25 e i 30 GW.

 

Previous articleSMA 110 Energy Solution, gestione intelligente dei flussi di energia e Superbonus 110%
Next articleCina, in funzione parco eolico offshore da 400.000 kw