Sei nazioni incalzano UE per un futuro 100% a energia rinnovabile

Il network internazionale di news euractive.com ha rivelato che sei nazioni hanno inviato una lettera congiunta alla Commissione europea per chiedere l’inclusione nelle proiezioni climatiche a lungo termine di uno scenario basato sul 100% di energia rinnovabile. Si tratta di Austria, Danimarca, Irlanda, Lituania, Lussemburgo e Spagna, con la firma dei rispettivi ministri per l’ambiente.

I gravi rischi dei cambiamenti climatici sono al centro delle preoccupazioni dei cittadini“, scrivono, in sintesi, i sei ministri. “In qualità di leader, abbiamo la responsabilità di ascoltare le nuove generazioni, soprattutto alla luce delle numerose ed eclatanti manifestazioni viste nel corso delle 2019”.

Nel novembre 2018 – ricorda l’articolo di euractive.com – la Commissione aveva presentato otto scenari energetici per il 2050, delineando diversi percorsi per la riduzione delle emissioni. Nessuna di queste otto opzioni includeva tuttavia uno scenario basato sull’utilizzo esclusivo di energie rinnovabili e solo due di queste avrebbero consentito di raggiungere la neutralità climatica, obiettivo considerato imprescindibile per tutti i capi di Stato dell’UE.

Mentre accogliamo con favore questa visione, esprimiamo anche il nostro desiderio di uno scenario che includa il 100% di energia rinnovabile entro il 2050. Vi invitiamo ad avviare questa attività il più presto possibile“, aggiungono i firmatari citando la relativa analisi costi-benefici attualmente in corso presso la Commissione.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here