Scenario e prospettive dei sistemi di accumulo al centro di due incontri a ZeroEmission 2021

Il programma di ZEROEMISSION 2021 (Piacenza Expo) per la giornata di giovedì 24 giugno prevede al pomeriggio due incontri incentrati sui sistemi di accumulo. Entrambi presso la SALA B – A-M. AMPERE.

L’ incontro SISTEMI DI ACCUMULO: SCENARIO ATTUALE E PROSPETTIVE” (14.00–16.00) sarà coordinato da Luigi Mazzocchi, Direttore di Dipartimento, RSE. Verranno analizzati, in particolare, i casi applicativi di maggiore interesse riportati nel recente Libro Bianco Terza edizione, frutto della collaborazione fra ANIE e RSE. Gli esperti delle due organizzazioni presenteranno le valutazioni tecniche economiche derivanti da studi e da esperienze pratiche sull’accumulo elettrochimico di energia in diversi ambiti e con diverse taglie.

Questi gli interventi dei relatori:

14.00-14.12L’accumulo elettrochimico di energia in Italia: stato della regolazione
Fabio Zanellini, Presidente Commissione Tecnica e Affari Regolatori, ANIE Energia

14.13-14.25Situazione italiana delle applicazioni di sistemi di accumulo elettrochimico
Marco Vecchio, Segretario, ANIE Automazione

14.26-14.38L’accumulo di energia nel PNIEC
Michele Benini, Direttore del dipartimento Sviluppo Sistemi Energetici, RSE

14.39-14.51Studi sull’integrazione di sistemi di accumulo in impianti termoelettrici
Vincenzo Casamassima, Ricercatore esperto, RSE

14.52-15.04Progetto Pilota UPI: il sistema di storage di ENGIE EPS installato presso la centrale termoelettrica di Leinì
Daniele Rosati, Coordinatore Nazionale del Gruppo di Lavoro ANIE Utility Scale
Storage, Confindustria

15.05-15.17Integrazione di sistemi di accumulo in impianti a fonti rinnovabili “utility scale”
Dario Siface, Ricercatore, RSE

15.18-15.30L’accumulo elettrochimico residenziale e i servizi di flessibilità
Luigi Pellegrino, Ricercatore, RSE

15.31-16.00Q&A

A seguire, sempre nella SALA B – A-M. AMPERE, si terrà (alle 16.00) l’incontro “SISTEMI DI ACCUMULO DI PICCOLA TAGLIA”, a sua volta coordinato da Luigi Mazzocchi, Direttore di Dipartimento, RSE. Verranno descritti, in particolare, esempi di tecnologie di accumulo di piccola taglia, per autoconsumo di energia da fotovoltaico, analizzati lo stato e le dinamiche di crescita attese. Verrà poi affrontato il tema della convenienza di tali applicazioni e si descriveranno le possibilità di aggregazione, presentando le soluzioni tecniche di monitoraggio e controllo ed i primi esempi di progetti realizzati.

Questi gli interventi dei relatori:

16.00-16.04Saluti e introduzione
Luigi Mazzocchi, Direttore Tecnologie di Generazione e Materiali, RSE

16.05-16.17Primi risultati di un progetto UVAM con utenti residenziali dotati di batterie
Luigi Lanuzza, Responsabile B2C & B2B Innovation Factory, ENEL X

16.18-16.30Sviluppo degli strumenti di gestione di una UVAM con utenti residenziali
Domenico Cimmino, R&D and Innovation Manager, Evolvere

16.31-16.43Sistemi di gestione di un aggregato di utenti
Stefano Nassuato, Global Business Development, Regalgrid

16.44-16.56Lo storage per autoconsumo domestico, soluzioni disponibili e motivazioni degli utenti
Emanuele Lelli, Strategy & Innovation Advisor, ATON

16.57-17.09Inverter per autoconsumo, logiche di funzionamento in parallelo alla rete e in isola
Averaldo Farri, Direttore Divisione Innovation, Zucchetti centro Sistemi

17.09-17.30 – Q&A e chiusura

Previous articleSnam e Bei, finanziamento da 150 mln di euro per progetti FV
Next articleEdison, incremento della capacità eolica e fotovoltaica a 4 GW entro il 2030