Pubblicate le nuove Varianti alle norme CEI 0-16 e CEI 0-21

Il Il CEI – Comitato Elettrotecnico Italiano ha pubblicato la Variante V1 alla Norma CEI 0-21 e la Variante V3 alla Norma CEI 0-16, che definiscono le regole tecniche per la connessione di utenti attivi e passivi alle reti alta, media e bassa tensione delle imprese distributrici di energia elettrica

I testi delle Varianti sono disponibili al seguente link:
https://www.ceinorme.it/it/norme-cei-0-16-e-0-21.html

La Variante V1 alla Norma CEI 0-21 introduce alcune semplificazioni da prevedere per la connessione degli impianti di taglia inferiore a 800 W di potenza.

La Variante V3 alla Norma CEI 0-16 integra gli Allegati C e D con le prescrizioni relative alla modalità per effettuare le verifiche e le prove funzionali in campo, sia di prima attivazione che periodiche, per il Sistema di Protezione Generale (SPG), sia esso integrato o no.

In entrambe le Varianti vengono correttamente precisati i riferimenti normativi da adottare per i sistemi di misura e nella definizione di sistema di accumulo viene esplicitata l’esclusione dei compensatori statici senza accumulo.

Previous articleL’indice di aprile dei prezzi dei moduli fotovoltaici
Next articleIl primo rapporto di impatto ambientale di Tesla