Mobilità sostenibile: 2,2 miliardi di euro alle Regioni per l’acquisto di bus ecologici

Il governo ha firmato il decreto che assegna 2,2 miliardi di euro alle Regioni per adeguare il parco mezzi con l’acquisto di nuovi bus ecologici adibiti al trasporto pubblico locale e alle relative infrastrutture per l’alimentazione alternativa (metano, idrogeno, elettrica).

«In tante città, soprattutto nella pianura padana ma non solo, è emergenza smog. Serve una rivoluzione nella mobilità urbana: abbiamo assegnato 2,2 miliardi alle Regioni per l’acquisto di nuovi bus ecologici; 400 milioni andranno alle città», sono le parole che Paola De Micheli – ministro delle infrastrutture e dei trasporti – ha postato sul suo profilo twitter per commentare la firma del decreto. In media, attualmente in Italia gli autobus usati hanno circa 11,4 anni, a fronte dell’età media europea di circa 7,5 anni.

Il governo ha anche voluto comunicare – a scanso di equivoci e polemiche relative a presunto dualismo nord-sud – che per l’assegnazione dei fondi si è tenuto conto del criterio di proporzionalità rispetto alla popolazione residente nelle Regioni del sud. Anche perchè l’inquinamento dell’aria prodotta dagli scarichi dei mezzi pubblici vecchi è puntualmente registrato nel dossier Mal’aria di Legambiente con indici altissimi nelle città del Sud.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here