Mobilità elettrica, la nuova soluzione di ABB

ABB – multinazionale elettrotecnica svizzero-svedese con sede a Zurigo – ha presentato una nuova soluzione per la mobilità elettrica: la nuova wallbox Terra AC.

La soluzione è progettata non solo per soddisfare la domanda di ricarica connessa di qualità, ma supporta anche il numero sempre più in crescita di utenti di energia rinnovabile che vogliono gestire in modo autonomo il consumo.

Frank Muehlon, responsabile del business globale di ABB per le soluzioni di infrastrutture di mobilità elettrica, ha dichiarato: “Le tendenze dell’urbanizzazione, della digitalizzazione e dell’industrializzazione convergevano tutte per richiedere un cambiamento significativo nel modo in cui viaggiamo. Abbiamo così riconosciuto la necessità di attingere alla nostra vasta esperienza per sviluppare una soluzione rivoluzionaria per la ricarica durante la notte o di durata maggiore nelle case e nelle aziende. La wallbox è facile da installare e utilizzare, si integra perfettamente con lo stile di vita digitale dei consumatori di oggi, consentendo loro di gestire in modo efficiente il loro consumo di energia contribuendo a una società più verde per le generazioni di oggi e future”.

La wallbox Terra AC beneficia della connettività che consente aggiornamenti di configurazione e software tramite un’app dedicata, o da remoto tramite il cloud, offrendo molta flessibilità e riducendo al minimo la necessità di interventi in loco, massimizzando i tempi di attività e l’efficienza.

Terra AC è disponibile in varianti fino a 22kW per garantire la compatibilità con il sistema elettrico di case ed edifici in tutto il mondo. Offre una soluzione di ricarica sicura, intelligente e sostenibile che supporta la cosiddetta Mission to Zero di ABB per la smart city.

Sarà disponibile in mercati selezionati, tra cui l’Europa, nelle prossime settimane e disponibile a livello globale entro maggio 2020.

Previous articleNuova piattaforma di SMA per una gestione ottimizzata dell’energia
Next articleCoronavirus, slittano anche le nomine di Terna, Eni e Enel

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here