zeroEmission Medieterranean 2024
E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
HomeLeggi e normativeMinistro Pichetto: "A breve decreto su autorizzazioni a rinnovabili"
zeroEmission Medieterranean 2024
E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE

Ministro Pichetto: “A breve decreto su autorizzazioni a rinnovabili”

Dobbiamo ancora accelerare il processo per semplificare l’ottenimento delle autorizzazioni per le fonti rinnovabili. Per questo, è di prossima emanazione un nuovo Decreto Legge che prevede un pacchetto di misure rilevante per velocizzare in modo significativo l’installazione. Non significa dire sempre sì, ma dare tempi certi. Lo faremo senza imposizioni, ma coinvolgendo e sensibilizzando i territori, le comunità e le amministrazioni locali”.

Lo ha detto il ministro dell’Ambiente e della Sicurezza energetica, Gilberto Pichetto (Fi), intervenendo a un convegno sull’energia del centro ricerche Itinerari previdenziali. “Stiamo sostenendo l’uso di fonti di energia rinnovabile nei settori dell’elettricità, del riscaldamento e dei trasporti – ha spiegato il ministro -. Puntiamo ad aumentare la produzione da impianti di piccola e media potenza su tutto il territorio nazionale e vogliamo supportare grandi progetti per costruire nuove strutture e sistemi di accumulo dell’energia prodotta“.

Secondo Pichetto “in questa direzione ci saranno ingenti risorse del Pnrr. Faccio solo alcuni esempi: è stato varato il decreto di promozione del biometano, abbiamo avviato il programma per la promozione dell’idrogeno, realizzeremo 21 mila nuove colonnine di ricarica per veicoli elettrici, sono in dirittura d’arrivo vari dossier sulle comunità energetiche, sull’agrivoltaico e sugli incentivi alle tecnologie rinnovabili innovative“.

Per il raggiungimento degli obiettivi al 2030 – ha concluso Pichetto – stimiamo che siano necessari circa 75 gigawatt di potenza aggiuntiva da fonti rinnovabili. Dobbiamo installare oltre 10 gigawatt all’anno. É necessario un netto cambio di passo rispetto agli anni scorsi. Sul fronte normativo lavoreremo sull’aggiornamento del Pniec, per adeguarlo ai nuovi obiettivi Fitfor55 e Repower Eu“.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra community e ricevi, ogni giorno, tutte le ultime novità del settore!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli correlati