Le turbine di Alpha 311 alimentano il mini eolico della O2 Arena di Londra

La O2 Arena di Londra, l’area polifunzionale che ospita manifestazioni sportive e musicali, sarà la prima realtà a sperimentare un nuovo mini eolico verticale. La società che gestisce la struttura ha infatti deciso di acquistare e installare 10 turbine della società Alpha 311, per integrare la produzione di energia pulita nella gestione dell’impianto.

I piccoli aerogeneratori – riporta il quotidiano britannico The Guardian – sono stati progettati pensando ad un impiego strettamente urbano. Ecco perché alle tre tradizionali pale installate su una asse orizzontale, i progettisti hanno preferito un sistema più compatto ad asse verticale e in grado di raccogliere energia eolica da tutte le angolazioni. Le unità nascono, in realtà, per essere integrate direttamente nei lampioni urbani, installati a bordi delle strade per sfruttare anche i movimenti d’aria prodotti dal passaggio dei veicoli.

“La nostra società è nata nel Regno Unito, con aspirazioni internazionali, e siamo dunque contenti che The O2 sia stato il primo impianto a livello mondiale con cui collaborare.” – ha dichiarato il CEO di Alpha 311 Barry Thompson – Non è solo un punto di riferimento di Londra, è un’icona globale, e non potremmo essere più orgogliosi, o grati, per la fiducia riposta”

Secondo le prime stime il mini eolico verticale dell’Arena potrebbe produrre fino a circa 87.600 kWh all’anno, l’equivalente dell’elettricità totale utilizzata da 23 case britanniche.

Previous articleRinnovabili, Anev e Ises Italia siglano un’intesa per la formazione
Next articleTerna, gara da 360 milioni per nuove stazioni elettriche da integrare con le rinnovabili