La scomparsa di Marco Pigni, autorevole figura nel settore delle rinnovabili

È deceduto oggi, colpito da un malore, Marco Pigni, uno dei professionisti più stimati nel settore delle energie rinnovabili.

Pigni vantava un percorso professionale di alto profilo. Lo si ricorda anche come autore di numerose pubblicazioni, articoli tecnici e docenze in ambito energetico-ambientale. Lo stesso dicasi per la sua esperienza in ambito della consulenza alle PMI e in quello associativo.

Nato a Legnano nel 1966, si era laureato in Ingegneria Elettronica presso il Politecnico di Milano, dove ha anche conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione di ingegnere nel medesimo anno.

Dopo diversi anni da responsabile Energia e Utilities di Confartigianato, dal 2007 al 2013 è stato direttore di Aper (Associazione Produttori di Energia da Fonti Rinnovabili – oggi Elettricità Futura).

Nel gennaio 2013 ha fondato PILA, società di consulenza strategica per lo sviluppo dell’innovazione nella green economy, con sede a Como. Da marzo 2013 a dicembre 2018 è stato Senior Advisor per gli affari regolatori di FIAMM Energy Storage Solution.

Pigni è stato anche membro dei gruppi “sistemi di accumulo” e “innovazione reti” di ANIE Energia. Per Italia Solare ha svolto il ruolo di coordinatore del gruppo “sistemi di accumulo”.

Dal 2019 ricopriva il ruolo di segretario generale di ARSE (Associazione per il Riscaldamento Senza Emissioni).

La nostra redazione esprime le più vive condoglianze alla famiglia di Pigni per il grave lutto.

Abbiamo perso un grande professionista, un amico e un collaboratore appassionato e preparato.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here