Siemens Energy, tecnologia di trasmissione HVDC per eolico offshore nel Mare del Nord

Siemens Energy fornirà la tecnologia di trasmissione dell’energia ad alta tensione in corrente continua (HVDC) per un ulteriore collegamento offshore nel Mare del Nord tedesco. Come riporta un comunicato, è quanto prevede un contratto firmato dall’operatore di rete tedesco-olandese TenneT e dal BorWin5 Offshore Consortium, composto da Siemens Energy e Dragados Offshore.

Nel 2025, la piattaforma BorWin epsilon, che fa parte del progetto BorWin5, inizierà la trasmissione a bassa perdita di energia elettrica prodotta dal parco eolico EnBW He Dreiht al largo dell’isola di Borkum verso la stazione di conversione Garrel/Ost a circa 230 chilometri di distanza. La capacità di trasmissione di 900 megawatt è calcolata per servire oltre 1,1 milioni di famiglie.

Siamo particolarmente lieti di poterci unire nuovamente a TenneT per dare un importante contributo alla decarbonizzazione dell’approvvigionamento energetico della Germania. Il settimo ordine nel Mare del Nord tedesco sottolinea la grande fiducia nella nostra tecnologia HVDC” – sottolinea Beatrix Natter, Vice Presidente Esecutivo della Divisione Trasmissione di Siemens Energy – “Quando DolWin6 e BorWin5 entreranno in funzione, avremo installato una capacità di trasmissione totale di 5,6 gigawatt di energia eolica nel Mare del Nord tedesco. Questo potrebbe fornire elettricità verde a circa sette milioni di famiglie tedesche”.

Il progetto, sottolinea il comunicato, è un ulteriore contributo alla decarbonizzazione dell’approvvigionamento energetico della Germania. Il progetto BorWin5 segna il settimo progetto di connessione alla rete offshore HVDC intrapreso da Siemens Energy in Germania con TenneT.

.