Honda India, la scelta dell’eolico per alimentare le proprie fabbriche

Honda Motorcycle & Scooter India ha annunciato di avere installato due impianti di turbine eoliche nella sue fabbriche. L’impegno dichiarato è quello di ridurre l’impiego di risorse non rinnovabili nelle sue fabbriche: la preferenza – come da indicazione della casa madre – viene data a sistemi energetici ibridi eolico e solare.

Il primo lo scorso anno a Radhanpur (distretto di Patan, Gujarat), a 350 km dallo stabilimento Honda di Vithalapur, in grado di produrre 2 MW di energia elettrica; ora se ne è aggiunto un secondo a Bhanvad (Distretto di Dwarka, Gujarat), che è appena stato inaugurato ed ha un potenziale di 2,7 MW. Con questi due impianti, sfruttando la forza del vento la filiale Indiana della Casa giapponese è in grado di produrre un totale di 4,7 MW sfruttando risorse energetiche rinnovabili, e soddisfare così oltre il 50% del fabbisogno energetico totale dei suoi quattro stabilimenti di produzione a Manesar (Haryana), Tapukara (Rajasthan), Narsapura (Karnataka) e Vithalapur (Gujarat).

Atsushi Ogata, amministratore delegato, presidente e CEO di Honda Motorcycle and Scooter India, ha dichiarato in una nota: “Come azienda consapevole della propria responsabilità nei confronti della società, ora e in futuro, la sicurezza energetica è un’area chiave per noi alla Honda. Riducendo il nostro consumo di energia termica, HMSI si avvicina alla visione ambientale a lungo termine di Honda per raggiungere la neutralità del carbonio entro il 2050. L’inaugurazione della nostra seconda turbina eolica nel Gujarat è un altro passo verso la riduzione dell’impatto ambientale dei nostri prodotti e delle nostre attività commerciali. Continuiamo a rimanere impegnati nei nostri sforzi per proteggere l’ambiente naturale”.

 

Previous articleEndesa avvia costruzione di impianto eolico a Cuenca (Spagna)
Next articleTerna, cresce il consumo elettrico grazie all’industria