Hitachi Energy, tecnologia “green” per la rete elettrica di Abu Dhabi

Hitachi Energy – multinazionale specializzata in tecnologie per soluzioni energetiche sostenibili – ha annunciato l’assegnazione di un importante ordine da Samsung C&T Corporation per collegare gli impianti offshore della Abu Dhabi National Oil Company (ADNOC) alla rete elettrica continentale di Abu Dhabi.

La tecnologia HVDC Light® di Hitachi Energy e la piattaforma digitale di controllo MACHTM 1 permetteranno di trasferire l’energia più pulita ed efficiente generata sulla terraferma agli impianti di produzione offshore di ADNOC, riducendo l’impronta carbonica di oltre il 30%.

La soluzione, riporta una nota, conferma l’impegno di Hitachi Energy a supporto dei Paesi e dei clienti nella loro transizione verso un futuro a zero emissioni e dell’iniziativa ‘2050 Net-Zero’ degli Emirati Arabi Uniti.

Hitachi Energy fornirà quattro stazioni di conversione, per convertire l’energia elettrica da alternata (AC) a continua (DC) per la trasmissione lungo i cavi sottomarini e riconvertirla in AC da DC per l’uso nei sistemi elettrici offshore. La tecnologia HVDC sarà fornita dai centri di competenza globali di Hitachi Energy.

Siamo orgogliosi di aiutare Abu Dhabi e ADNOC nel loro percorso verso il raggiungimento degli ambiziosi obiettivi di riduzione delle emissioni di gas serra”, ha dichiarato Claudio Facchin, CEO di Hitachi Energy. “Per Hitachi Energy la transizione energetica è urgente e questo importante accordo è un’ulteriore riconoscimento del nostro ruolo di partner nello sviluppo e implementazione delle tecnologie necessarie a rendere il sistema energetico mondiale più sostenibile, flessibile e sicuro.”.

Con una capacità di 3200 megawatt, i due collegamenti HVDC rappresentano la soluzione power-from-shore più potente mai realizzata nell’area MENA (Medio Oriente e Nord Africa), nonché la prima al di fuori delle acque norvegesi.

 

 

 

 

 

 

 

Previous articleLe strutture di Nordex per un nuovo parco eolico nell’alto Molise
Next articleAuto elettrica, prodotta da Northvolt la prima cella europea per batterie agli ioni di litio