Francia: attori della filiera elaborano proposte per sviluppare l’eolico offshore

L’associazione France energie eolienne (Fee) e il sindacato delle energie rinnovabili (Ser) hanno elaborato una serie di proposte destinate ad accelerare lo sviluppo in Francia dell’energia eolica in mare.

Lo riferisce il quotidiano “Les Echos”, spiegando che l’obiettivo è quello di raggiungere una capacità di 50 Gw installate entro il 2050, quando la filiera europea dovrebbe raggiungere i 300 Mw secondo il traguardo fissato da Bruxelles.

L’idea è quella di inspirarsi a quello che è stato fatto dai nostri vicini“, ha detto Michel Gioria, delegato generale di Fee. Tra le proposte c’è anche quella di fissare un obiettivo intermediario di 18 Gw per il 2035, insieme all’ottimizzazione dei costi e ad una regolamentazione stabile sul complemento dei compensi.

Previous articleSuccesso per ‘Piantiamola di inquinare!’ di Bper: tagliate 12 ton. di CO2
Next articleANEV, bilancio positivo con l’aumento del numero di aziende associate