Fotovoltaico galleggiante, sorgerà in Olanda impianto record per l’Europa

Negli ultimi anni, la nazione che ha maggiormente investito nelle centrali fotovoltaiche galleggianti è la Cina. Nello scorso marzo, per esempio, in un ex sito minerario della provincia di Anhui è stato inaugurato il più grande impianto al mondo su una superficie di 140 ettari e con una capacità di 70 MW. La risposta europea oggi arriva dell’Olanda.

Bomhofsplas, struttura con una capacità di 27 megawatt (MW), sorgerà nelle campagne dell’antica città anseatica di Zwolle, e sarà costruita da BayWa, multinazionale tedesca, leader nel settore dell’energia rinnovabile. Con 73 mila pannelli solari installati al centro di un lago artificiale, sarà il più grande impianto fotovoltaico galleggiante d’Europa

In due settimane la società ha già installato nell’ex sito d’estrazione di sabbia quasi un terzo dei pannelli solari e il completamento del progetto è previsto per fine marzo: una volta terminato l’impianto sarà capace di generare elettricità per migliaia di abitazioni.

Secondo BayWa gli impianti galleggianti sono più facili da installare rispetto a progetti simili a terra e potrebbero produrre più energia grazie all’effetto di raffreddamento dell’acqua: “La nostra capacità di fornire impianti fotovoltaici galleggianti in così poco tempo è una nuova entusiasmante opportunità per l’Europa – ha dichiarato Benedikt Ortmann, direttore globale dei progetti di BayWa -. Soprattutto per un continente che vuole diventare ‘carbon-free” entro il 2050“.

 

Previous articleLexus pensa a veicolo alimentato da celle a combustibile a idrogeno
Next articleInfrastrutture di ricarica, decreto Mise sul V2G approda in Gazzetta Ufficiale