Focus di Solar Power Europe: nel vecchio continente il fotovoltaico è in costante crescita

I sistemi fotovoltaici continuano ad espandersi più rapidamente di qualsiasi altra fonte di energia rinnovabile grazie alla loro capacità di raccogliere dal sole energia sostenibile, pulita e a basso costo. Le capacità fotovoltaiche di nuova installazione in Europa sono raddoppiato nel 2019 con un utilizzo di 16,7 GW, in crescita del 104% rispetto agli 8,2 GW installati nel 2018. Nel 2022 il mercato potrebbe raggiungere i 39,1 GW. Questi gli highlights del report SolarPower Europe’s 2018-2022 global market outlook (curato dell’associazione Solar Power Europe).

Anche recenti progressi nelle soluzioni di accumulo di energia – evidenzia il report  – hanno favorito la crescita delle installazioni di sistemi di batterie connesse al fotovoltaico. Con un aumento così rapido nello sviluppo della tecnologia dell’energia solare, aumenterà anche la produzione di rifiuti come i pannelli fotovoltaici dismessi.

Il report si concentra poi sui paesi europei più “virtuosi” in tema: su tutti la Spagna, che è entrata in una nuova era con risorse solari senza pari e un cambiamento nella volontà politica. La Germania continua a fare forti previsioni sulla domanda ponendosi anche nuovi target in termini di installazione per il 2030. Francia, Ungheria, Italia, Polonia e Regno Unito hanno avviato vari programmi per incoraggiare l’uso dell’energia solare su scala residenziale e commerciale attraverso incentivi e sussidi.

Walburga Hemetsberger, CEO di Solar Power Europe, ha dichiarato: “Il solare nell’Unione europea è fiorente. Siamo entrati in una nuova era di crescita solare, con  nuove capacità solari installate rispetto a qualsiasi altra tecnologia di generazione di energia nel 2019.”