Erg, acquisito parco eolico da 62 megawatt in Svezia

Il gruppo Erg, attraverso la propria holding svedese, ha perfezionato l’acquisizione dal gruppo BayWa r.e. dei permessi per la costruzione di un parco eolico della potenza di 62 megawatt situato nel Sud della Svezia.

ll progetto – riporta un comunicato del gruppo italiano – prevede l’installazione di 10 turbine di ultimissima generazione targate Siemens Gamesa, da 6.2 megawatt, la cui produzione annua stimata è di circa 210 chilowattora, pari a quasi 3.400 ore equivalenti e a circa 140 kilotonnellate di emissione di Co2 evitata ogni anno. Il comunicato specifica che l’avvio della costruzione del parco è previsto entro il primo semestre di quest’anno, mentre la definitiva entrata in esercizio è attesa entro la fine del 2022.

L’investimento complessivo ammonta a 99 milioni di euro e comprende sia dei permessi a costruire che dei costi di realizzazione. BayWa r.e., leader nello sviluppo, costruzione e gestione di impianti di energia da fonti rinnovabili, supporterà Erg durante tutta la fase di costruzione fino alla messa in esercizio dell’impianto.

Previous articleMobilità elettrica: la proposta di GasGas, la startup delle ricariche accessibili e sostenibili
Next articleEET, la tecnologia di una startup austriaca per sfruttare il potenziale solare dell’Italia