Erg, acquisiti in Spagna due impianti fotovoltaici

Erg, tramite la propria controllata Erg Power Generation Spa, ha sottoscritto con la spagnola Gei Subasta 1 SA un accordo per l’acquisizione del 100% di due società  proprietarie di due impianti fotovoltaici in operation situati nel sud della Spagna nelle regioni di Castilla de la Mancha e Andalusia, rispettivamente da 50,0 e 41,6 MW per complessivi 91,6 MW.

Gli impianti – riporta una nota – sono entrati in esercizio a inizio 2020, hanno partecipato alle aste regolamentate dal regio decreto 359 del 2017 e hanno una produzione totale annua stimata di 188 GWh, pari a oltre 2050 ore/anno equivalenti, fra le più alte in Europa, corrispondenti a 110 kt di emissione di CO2 evitata ogni anno.

Il corrispettivo dell’operazione è di 96,2 milioni di euro (asset value) mentre l’Ebitda atteso 2021 è pari a 11 milioni di euro. Il closing è previsto entro il primo trimestre 2022. Paolo Merli, amministratore delegato di Erg, ha dichiarato: «In anticipo e in coerenza con quanto previsto dal Piano Industriale 2021-2025, Erg fa il suo ingresso in Spagna con l’acquisizione di un portafoglio fotovoltaico di recentissima costruzione e dotato delle migliori tecnologie attualmente esistenti sul mercato. L’operazione ci permette di proseguire il nostro percorso di riposizionamento del portafoglio assets, verso una maggiore diversificazione geografica e incidenza del solare».

Nel corso dell’operazione Erg è stata assistita da Barclays come Financial Advisor, Pwc in qualità di Tax & Accounting Advisor, Cuatrecasas in qualità di Legal Advisor e Fichtner in qualità di Technical Advisor.

Previous articleCite, stop a nuove auto a motore termico entro il 2035 anche in Italia
Next articleNuovo report: nel 2022 il FV passerà la soglia dei 1.000 GWp a livello globale