EOS IM, acquisiti due impianti fotovoltaici nel Lazio per 20 MW

EOS IM – gestore di diritto britannico di fondi alternativi fondato da Ciro e Natalino Mongillo – ha perfezionato l’acquisizione di due nuovi progetti finalizzati alla produzione di energia solare per una capacità complessiva di 20 MW, in grid parity (senza sussidi).

Gli impianti – riporta un comunicato – sono localizzati nel Lazio e sono in grado di soddisfare il fabbisogno annuo di oltre 12mila famiglie, nonché di conseguire un risparmio di oltre 14mila tonnellate di CO₂ equivalenti. I nuovi impianti offriranno occasione di occupazione per oltre 50 persone tra la fase di costruzione e quella di gestione, privilegiando risorse locali. Gli impianti sono già autorizzati e predisposti per cogliere le opportunità offerte dalle più moderne tecnologie di storage.

Contestualmente a questa operazione EOS IM ha annunciato  nuove sottoscrizioni che portano a oltre 120 milioni di euro la dotazione di capitale di EOS ReNewable Infrastructure Fund II, il fondo di investimento alternativo chiuso, dedicato allo sviluppo di progetti in energia rinnovabile.

«Raggiungiamo questi importanti traguardi a meno di un anno dal nostro primo closing e investimento», ha commentato Ciro Mongillo, Ceo e founding partner di EOS IM. «Siamo orgogliosi di continuare a contribuire fattivamente agli obiettivi del Green Deal Europeo, trainando occupazione e opportunità di sviluppo per le comunità locali. Agire come investitori nell’economia reale richiede skill tecniche che si devono affiancare a quelle manageriali e finanziarie, in modo integrato. Questo approccio imprenditoriale ci viene sempre più riconosciuto dall’ecosistema degli attori nelle infrastrutture energetiche, dagli sviluppatori di progetti ai costruttori di impianti, oltre che dalle banche finanziatrici. Ringrazio il team EOS IM per la passione e l’alta professionalità – e i nostri investitori – la cui fiducia ci permette di essere protagonisti nella clean energy transitino».

 

l

Previous articleSuperbonus, si va verso la cancellazione del tetto Isee
Next articleEnel X e Optibus partner nella gestione end-to-end degli eBus