Enel X e Optibus partner nella gestione end-to-end degli eBus

Enel X, società del Gruppo Enel che fornisce prodotti e servizi innovativi al servizio della trasformazione energetica, e Optibus, una piattaforma software AI che accompagna operatori del Tpl in un processo di trasformazione digitale in più di 500 città nel mondo, hanno annunciato la loro partnership per la creazione di una soluzione end-to-end per la gestione degli autobus elettrici. Si tratta – riporta un comunicato – di una collaborazione tra la robusta infrastruttura di veicoli eBus Enel X con il software di pianificazione e programmazione Electric Vehicle (EV), basato su cloud, di Optibus.

«L’infrastruttura di Enel e le sue conoscenze nel settore della ricarica intelligente, unita alle soluzioni Optibus di pianificazione, programmazione e ottimizzazione, rappresentano una soluzione end-to-end per portare l’intero settore del trasporto pubblico a bordo della rivoluzione dei veicoli elettrici», ha dichiarato Valerio Vadacchino, Head of global eBus presso Enel X. «Non vediamo l’ora di lavorare con Optibus, per offrire un approccio innovativo alle operazioni eBus in tutto il mondo»-

«Con l’accesso all’infrastruttura di veicoli elettrici e al software operativo, l’introduzione dei veicoli elettrici diventa più veloce ed efficace», ha aggiunto Amos Haggiag, CEO e Co-Founder di Optibus. «Il risultato ottenuto è una minore dipendenza dai combustibili fossili e un miglioramento della qualità dell’aria, aumentando così il numero di città pulite e a zero emissioni».

Usando l’Intelligenza Artificiale (AI), algoritmi di ottimizzazione avanzati e il cloud computing, Optibus già supporta più di 2,5 miliardi di spostamenti ogni anno ed è stato già scelto dai più importanti operatori di flotte EV, come l’Antelope Valley Transit Authority (AVTA) negli Stati Uniti, con oltre otto milioni di km elettrici percorsi e Stagecoach, il più grande operatore di trasporto pubblico locale del Regno Unito, che progetta di sostituire la sua intera flotta di oltre 8.000 autobus con veicoli a zero emissioni entro il 2035.

Attraverso la partnership, il software di Optibus supporterà Enel X nell’ottimizzare ulteriormente la gestione degli eBus per i suoi clienti in oltre 20 Paesi, ponendo particolare attenzione all’America Latina, al Nord America, all’Europa e ai circa 1800 eBus messi a disposizione da Enel X in queste regioni.

 

 

 

Previous articleEOS IM, acquisiti due impianti fotovoltaici nel Lazio per 20 MW
Next articleSpagna, settore eolico potrebbe mobilitare oltre 3 miliardi di euro fino a 2025