Tozzi Green, nel 2018 ricavi +86% con progetto Perù

Tozzi Green, uno dei principali gruppi italiani nel settore delle energie rinnovabili e fra i principali player mondiali nell’elettrificazione rurale, ha chiuso il 2018 in utile per 10,8 milioni di euro rispetto ad una perdita di 10,7 milioni di euro del 2017. Il fatturato consolidato è balzato a 127,2 milioni (+86%) e l’ebitda a 44,5 milioni di euro (+38%). L’ebit è stato pari a 31,9 milioni di euro (+91%).

Ai risultati, spiega una nota, hanno contribuito principalmente lo sviluppo del più grande progetto di elettrificazione rurale al mondo in Perù e i maggiori ricavi derivanti dalla cessione di energia elettrica degli impianti idroelettrici in Madagascar e dall’entrata in esercizio e a pieno regime di alcuni impianti eolici in Italia.

Tutto grazie a una gara internazionale per portare energia elettrica autonoma in aree rurali non connesse alla rete elettrica nazionale.

Il Gruppo di Ravenna opera da oltre 30 anni nello sviluppo di impianti per la generazione di energia da fonti rinnovabili ed è l’unico che integra in modo completo e orizzontale l’intera filiera per tutti gli impianti da fonti energetiche rinnovabili: idroelettrici, eolici, fotovoltaici, a biomassa e a biogas.