Enel Green Power, sottostazione digitale di ABB per ottimizzare impianto fotovoltaico in Brasile

ABB – multinazionale elettrotecnica svizzero-svedese con sede a Zurigo e operante nella robotica, nell’energia e nell’automazione – si è segnalata nel corso degli ultimi anni anche per la proposta ai propri clienti delle cosiddette “sottostazione digitali“. Queste sfruttano la rilevazione di dati digitali per trasmettere ininterrottamente informazioni sull’operatività e lo stato degli asset consentendo un processo decisionale più rapido e affidabile. Inoltre, con l’uso della fibra ottica che sostituisce i cavi in ​​rame la tecnologia ABB consente operazioni più sicure in sottostazione, tempi di installazione più stretti e riduzione del costo totale d’impianto.

È di questi giorni la notizia che anche Enel Green Power ha deciso di utilizzare una sottostazione ABB per digitalizzare la gestione e i processi delle proprie risorse in Brasile. Nel dettaglio, la sottostazione di ABB è stata scelta dalla controllata di Enel per fornire energia solare alla rete di trasmissione brasiliana a 500 kilovolt (kV) proveniente dall’impianto solare fotovoltaico di São Gonçalo a Piauí.

La prima parte dell’impianto, a 475 MW, è entrata in servizio lo scorso gennaio. Una volta completato, sarà in grado di generare oltre 1.200 GWh di energia solare pulita, abbattendo oltre 600.000 tonnellate di emissioni di carbonio all’anno.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here