zeroEmission Medieterranean 2024
E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
HomeZeroEmissionEconomia circolare, ABB di Frosinone ottiene il rating "platinum" per l'eliminazione dei...
zeroEmission Medieterranean 2024
E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE

Economia circolare, ABB di Frosinone ottiene il rating “platinum” per l’eliminazione dei rifiuti in discarica

ABB Frosinone, in Italia, è il primo stabilimento ABB al mondo ad aver ottenuto il rating “platinum” per l’eliminazione dei rifiuti in discarica secondo lo standard UL 2799A Environmental Clain Validation Procedure for Zero Waste Classifications. Per ottenere il massimo rating “platinum” il 100% dei rifiuti industriali del sito di Frosinone non viene versato in discarica.

L’azzeramento dei rifiuti in discarica è un elemento centrale dell’impegno di ABB per preservare le risorse e promuovere la circolarità. La strategia di sostenibilità 2030 di ABB sostiene attivamente lo sviluppo di una società a basse emissioni di CO2 con tecnologie chiave per la transizione energetica. ABB sta anche implementando pratiche sostenibili lungo tutta la sua catena del valore e il ciclo di vita dei suoi prodotti e soluzioni.

Alessandro BottarelliBusiness Sustainability Leader di ABB Electrification Smart Power, ha dichiarato: “Stiamo lavorando lungo tutta la nostra catena del valore per offrire soluzioni più sostenibili a tutti i nostri stakeholder. L’aver ottenuto il massimo rating “platinum” da un Ente terzo indipendente per il nostro lavoro di gestione dei rifiuti nel modo più sostenibile e circolare, dimostra cosa si può ottenere quando tutti si impegnano per un cambiamento positivo”.

UL Solutions ha già certificato come livello Gold due impianti di ABB Electrification Smart Power, a Xiamen e Xinhui, in Cina, con tassi di riduzione del versamento in discarica rispettivamente del 99% e del 95%. “Come parte del nostro impegno per il progresso e la trasparenza, la nostra ambizione è che tutti i nostri principali siti produttivi siano certificati UL Solutions entro il 2025”, ha dichiarato Bottarelli.

La certificazione a livello platinum di UL Solutions è il risultato dei continui sforzi del team di Frosinone e dimostra il contributo dello stabilimento alla sostenibilità attraverso una strategia di gestione dei rifiuti responsabile e innovativa. Frosinone è anche un sito ABB Mission To Zero, che utilizza una gestione intelligente dell’energia e fonti rinnovabili per ottenere continui miglioramenti dell’impronta di carbonio.

Environmental Claim Validation Procedure di UL Solutions richiede una riduzione del versamento in discarica di almeno il 90% dei rifiuti attraverso metodi diversi dalla termovalorizzazione per ottenere la certificazione Zero Waste to Landfill. Per ottenere il rating “Platinum” secondo la procedura UL2799A il 100% di tutti i rifiuti dell’intero sito di Frosinone non viene versato in discarica. La maggior parte viene riutilizzata, riciclata o compostata, mentre il 9% viene trasformato per la produzione di energia.

Chiara Della Ducata, responsabile del progetto ambientale di UL Solutions, ha dichiarato: “Raggiungere l’obiettivo di zero rifiuti in discarica richiede un approccio globale e responsabile alla produzione, al consumo e allo smaltimento di prodotti e materiali. Utilizzando il programma di validazione ambientale indipendente di UL Solutions, ABB Frosinone ha dimostrato un impegno verso i principi della circolarità, gestendo i rifiuti in modo innovativo e responsabile dal punto di vista ambientale. Grazie al rating Platinum Zero Waste to Landfill, i clienti di ABB possono essere certi che ABB Frosinone sta riducendo al minimo l’impatto ambientale dei prodotti per l’elettrificazione”.

La formazione del personale è stata fondamentale per educare, responsabilizzare e costruire una cultura in cui i rifiuti zero sono una priorità per tutti. La formazione e i workshop hanno riguardato la gestione dei rifiuti in conformità con la legislazione ambientale vigente e l’importanza della separazione dei rifiuti. La differenziazione e l’identificazione dei rifiuti avviene ovunque essi si presentino. Nel sito di Frosinone ci sono circa 170 contenitori per i rifiuti di produzione etichettati in modo diverso e ogni postazione di lavoro ha contenitori separati per i rifiuti di carta-cartone e plastica.

ABB fornisce tecnologie essenziali per una società a basse emissioni di CO2, producendole in modo da ridurre al minimo la loro impronta ambientale. La sostenibilità è incorporata in ogni parte del ciclo di vita delle soluzioni ABB. ABB Frosinone produce interruttori avanzati per le energie rinnovabili, le microgrid e la gestione digitale dell’energia. Il 100% dell’energia elettrica del sito proviene da fonti rinnovabili certificate, il 100% dei rifiuti viene eliminato dalle discariche e un programma di sostenibilità dei fornitori sta portando a continui miglioramenti nelle emissioni di CO2 dell’Ambito 3.

Costruito nel 1969, ABB Frosinone è un centro di eccellenza ABB per lo sviluppo e la produzione di interruttori di bassa tensione. Il sito produce più di 3,5 milioni di interruttori all’anno e impiega più di 1.000 persone. È un sito ABB Mission To Zero e uno degli stabilimenti nazionali Industry 4.0 Lighthouse.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra community e ricevi, ogni giorno, tutte le ultime novità del settore!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli correlati