Copenhagen Energy sviluppa parco eolico nell’oceano Australiano

La società danese di energie rinnovabili Copenhagen Energy ha diffuso i dettagli di un progetto di parco eolico offshore nelle acque a nord di Geraldton, nell’Australia occidentale. In Italia, l’azienda sta sviluppando un progetto eolico offshore al largo delle coste della Sardegna con un potenziale di capacità di 3+ ​​GW.

Il Midwest Offshore Wind Farm – riporta una nota – comprenderà fino a 200 turbine e sei sottostazioni che forniranno 3 GW di elettricità rinnovabile, sufficienti per alimentare tre milioni di case e aziende, per un massimo di 50 anni. Sulla base della capacità pianificata e del numero pianificato di turbine – fino a 200 – significa che ciascuna turbina avrà una capacità di generazione di almeno 15 MW.

Copenhagen Energy ha affermato che le turbine saranno costruite da 10 km a 70 km al largo di Kalbarri in un’area di progetto che copre 700 km2.

La modellazione energetica di Copenaghen indica che per ogni 1 GW di potenza, il parco eolico offshore del Midwest creerà 14.500 posti di lavoro diretti e indiretti durante la costruzione e 200 durante il funzionamento. Si prevede che compenserà fino a 6 milioni di tonnellate di CO2 all’anno”, ha dichiarato l’azienda.

 

Previous articleF2i investe negli impianti eolici spagnoli del Gruppo Villar Mir
Next articleBiodegradabile e non tossica: ecco la batteria di carta che si attiva con l’acqua