Banner ZEROEMISSION 2023
Banner OGT SOLAR
Banner WFW
Banner Omnia Solar
Banner INTERIORS 2023
Banner E-CHARGE 2023
Banner Phoenix Contact
Banner REFRIGERA 2023
Banner EOLICA 2023
HomeZeroEmissionComal, stipulati accordi per la realizzazione di tre impianti FV nel Lazio
Banner Omnia Solar
Banner FRONIUS
Banner Phoenix Contact

Comal, stipulati accordi per la realizzazione di tre impianti FV nel Lazio

Comal – società attiva nel settore dell’impiantistica per la produzione di energia da fonte solare –  ha comunicato la stipula di contratti e i relativi ordini di acquisto per la realizzazione di 3 impianti fotovoltaici ubicati nelle aree di Viterbo e Latina.

Il primo accordo, del valore di oltre 19 milioni di Euro, prevede la realizzazione di un impianto fotovoltaico di 75,5 Mwp nei pressi di Viterbo comprensivo della fornitura dei tracker, e prevede l’utilizzo di tecnologia progettata e realizzata da Comal. I tempi di consegna del tracker – riporta un comunicato – sono entro il 15 aprile, e dell’impianto entro i primi di agosto 2021. Il committente è un importante fondo di investimenti estero nel settore della green energy.

La seconda commessa, del valore di oltre 3 milioni di Euro, ha come oggetto la realizzazione di due impianti fotovoltaici di complessivi 12Mwp, compresa la fornitura dei tracker, ubicati nella provincia di Latina. I tempi di consegna dei tracker sono entro il 15 maggio, e degli impianti entro la fine di ottobre 2021. Il committente è anche in questo caso un fondo di investimenti estero.

Alfredo Balletti, Amministratore Delegato di Comal, ha dichiarato: “Questi due contratti rappresentano un motivo di grande soddisfazione per noi, in quanto sono i primisiglati dopo la recente quotazione alla Borsa del 16 dicembre scorso, nel cui contesto abbiamo comunicato al mercato che l’obiettivo principale era continuare nel percorso di crescita registrato negli ultimi anni. Lo sviluppo dei nuovi parchi fotovoltaici, che saranno realizzati entro il 2021, conferma l’interesse da parte degli investitori a credere e sostenere questo tipo di tecnologia che sta vivendo una forte espansione in Italia e in Europa e che potrebbe subire un’accelerazione con l’approvazione del Recovery Fund dove si esplicita la necessità di aumentare gli investimenti nell’energia alternativa“.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra community e ricevi, ogni giorno, tutte le ultime novità del settore!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli correlati