Comal, accordo da 98 milioni con Enel Green Power per impianti FV in Italia

Comal – società attiva nel settore dell’impiantistica per la produzione di energia da fonte solare – ha siglato, attraverso la partecipata BC Renewable Energy Scarl, un accordo quadro con Enel Green Power S.p.A. Obiettivo dell’accordo – riporta un comunicato – è la realizzazione, da parte di Comal, di impianti fotovoltaici in tutta Italia per una potenza complessiva di 287 MW.

La nuova acquisizione contribuisce a consolidare ed incrementare l’attuale portafoglio ordini di Comal, fondata nel 2001, ad oltre 280 milioni per il prossimo biennio. “Questo accordo quadro con Enel Green Power è il secondo dopo quello firmato a novembre 2021 e per noi è motivo di grande orgoglio continuare e rafforzare il legame con il più grande energy player a livello nazionale che ha deciso di affidarsi a noi per realizzare impianti nel prossimo biennio“, ha spiegato Alfredo Balletti, amministratore delegato di Comal, che, quotata sull’Egm, a fine maggio ha toccato il massimo storico a 4,14 euro (2 euro il prezzo di collocamento) e attualmente quota attorno ai 3,3 euro. (riproduzione riservata)

Il valore dell’accordo è di 95 milioni di euro a cui si aggiungono 3,2 milioni di euro per il servizio opzionale di O&M. Sono stati già emessi i primi ordini per la realizzazione di due impianti fotovoltaici in centro Italia. Il primo avrà una potenza di 55 MWp, mentre il secondo di 13 MWp. Entrambi saranno realizzati nel biennio 2023-2024.

Previous articleAuto elettrica, Londra pronta per le colonnine di ricarica su strada “a scomparsa”
Next articleErik Eikelboom entra nel team R&D di FuturaSun