Carlo III destina i profitti di un parco eolico della corona all’economia del Regno Unito

Re Carlo III ha concordato che i profitti, pari a circa un miliardo di sterline (1,1 miliardi di euro), del un nuovo accordo sul parco eolico offshore nei terreni di proprietà della corona servano per aiutare l’economia del Regno Unito.

Come riporta il quotidiano “The Times”, il monarca ha rifiutato la possibilità di usare tali guadagni per sostenere le finanze della corona britannica, in modo che il denaro fosse “destinato al più ampio bene pubblico”.

Sono stati annunciati sei nuovi contratti di locazione di energia eolica offshore: tre al largo della costa del Galles settentrionale, della Cumbria e del Lancashire, e tre nel Mare del Nord al largo della costa dello Yorkshire e del Lincolnshire.

Previous articlePnrr: Enel, 3,5 miliardi per rafforzare rete per rinnovabili
Next articleLidl e Sapio, insieme per lo sviluppo dell’idrogeno per autotrazione