BayWa r.e., venduto a consorzio olandese parco FV galleggiante

Bomhofsplas, il grande parco fotovoltaico galleggiante costruito in una cava di sabbia ed esteso su un’area di 18 ettari, è stato venduto da BayWa r.e a un consorzio olandese di energia. Il parco, costruito dalla multinazionale tedesca e dalla sua filiale olandese GroenLeven, si trova attualmente in funzione, e – riporta un comunicato –  rappresenta il più grande progetto mai realizzato al di fuori della Cina, in grado di soddisfare il fabbisogno di energia elettrica per circa 7.200 abitazioni.

L’energia prodotta dal parco  Bomhofsplas è destinata ai residenti e alle aziende della città di Zwolle (nei Paesi Bassi) e viene fornita attraverso la cooperativa Blauwvinger Energie.

Matthias Taft, membro del CdA di BayWa AG, ha dichiarato: “La vendita di Bomhofsplas, costruito in sole sette settimane, rappresenta un altro importante passo in avanti nella transizione energetica dei Paesi Bassi. Per BayWa r.e. segna l’ennesimo successo nel mercato olandese, poiché segue la recente vendita di altri sette parchi solari, inclusi i parchi galleggianti di Tynaarlo e Sekdoorn”. 

Benedict Ortmann, Direttore Globale dei Progetti Solari di BayWa r.e., dal canto suo non ha nascosto la soddisfazione per l’operazione: “Insieme a GroenLeven, abbiamo nuovamente dimostrato attraverso lo sviluppo, la costruzione e la vendita del parco, il potenziale del solare flottante come parte del mix delle energie rinnovabili. Siamo lieti di aver venduto il parco al consorzio locale che con noi condivide la convinzione dell’importanza delle energie rinnovabili per garantire un futuro sostenibile, ed è straordinario che la comunità locale possa beneficiare direttamente dell’energia prodotta.”

La realizzazione del parco fotovoltaico galleggiante è avvenuta con particolare attenzione alla salvaguardia della biodiversità del lago. Sono stati utilizzati, infatti, moduli Glass-Glass che garantiscono il passaggio della luce, e la disposizione dei pannelli è avvenuta con una precisa elevazione sopra al livello dell’acqua affinché fosse garantita una buona circolazione dell’aria.