BayWa r.e., potenziato il progetto agro-fotovoltaico nei Paesi Bassi

La multinazionale BayWa r.e., attiva nel settore dell’energia rinnovabile, ha annunciato di aver completato il suo primo progetto agrivoltaico combinato con ribes rosso nei Paesi Bassi.

BayWa r.e. e la sua controllata olandese GroenLeven hanno ampliato l’impianto originale, realizzato per la prima volta come progetto pilota nel 2020, aggiungendo ulteriori 1,2 MWp e oltre 4.500 pannelli solari a quelli già esistenti. Il parco solare ora genera abbastanza energia verde per soddisfare il consumo di energia di circa 400 famiglie ogni anno. Le 4.500 piante collocate in impianto produrranno circa 23 tonnellate di ribes rosso all’anno.

Come riporta il sito specializzato pv-tech.org, i ribes rossi, coltivati nella fattoria frutticola di Rini Kusters a Wadenoijen, sono ora protetti da una nuova struttura permanente di supporto alla coltivazione: una fattoria solare Agro-FV unica, senza archi di plastica.

Le coltivazioni beneficiano di una maggiore protezione dagli eventi meteorologici estremi e c’è ora un ambiente più stabile per la coltivazione di frutti e la generazione di energia verde allo stesso tempo. L’installazione di pannelli solari ha contribuito ad abbassare la temperatura a favore delle coltivazioni proteggendole al contempo da condizioni meteorologiche avverse.